Letra de Il gioco della veritÓ de Eros Ramazzotti
Forse Ŕ stato un bene
forse non lo so
certo mi Ŕ costato
allontanarci un po'
mi da fastido sai
quest'ansia che mi va fin dentro le ossa
e adesso aspetto un gesto tuo
aspetto una tua mossa
richiamami
non puoi nasconderti cosý
ritorna qui
vorrei che tu capissi
che non posso farlo io
sarebbe come dire che
lo sbaglio Ŕ stato mio
lasciare tutto io
per te non ero pronto ancora davvero
mi hai chiesto tu la veritÓ
e sono stato sincero
richiamami
richiamami
io non potevo dirti si
capiscimi

Se ti perdo, cosa perdo?
questo lo so giÓ
l'ho previsto nel mio gioco della veritÓ
ma Ŕ un rischio che io devo correre
Ŕ una prova a cui ti voglio mettere
se ti perdo, cosa perdo?
certo che lo so
sulle labbra che mi mordo
dubbi io non ho

Domani all'alba scriver˛
il nome tuo sui muri
a grandi lettere se mai
usando tutti i colori
e quando lo vedrai sarÓ
sicuramente con gli occhi del cuore
tu capirai che stiamo
soffrendo dello stesso dolore
richiamami
io non mi muover˛ da qui
richiamami
non far cosý

Se ti perdo, cosa perdo?
questo lo so giÓ
Ŕ crudele, il mio gioco della veritÓ
se l'orgoglio dice di non cedere
il mio cuore non gli vuole credere

Se l'orgoglio dice di non cedere
il mio cuore non gli vuole credere...
credere...
forse Ŕ stato un bene
forse non lo so
certo mi Ŕ costato
il gioco della veritÓ...

Letra de: http://www.letrasymusica.net

eXTReMe Tracker