Letra de L'ultima rivoluzione de Eros Ramazzotti
Prima di cercare di guarire il mondo
qui si tratta forse di capirci noi
prima di arrivare a raschiare il fondo
una smossa, amico, diamocela noi
sono ancora i pregiudizi e l'idiozia
che non lasciano vedere un po' pi¨ in lÓ
c'Ŕ un attacco generale di miopia
che potrebbe diventare cecitÓ
mi sbaglier˛
ma guarda in giro, guarda cosa c'Ŕ
per questo anch'io
mi sono barricato dentro me
c'Ŕ giÓ troppa confusione
troppa gente che sa sempre il perchÚ
per ognuno c'Ŕ una storia che non va
e se tutti han ragione
ma la colpa allora di chi mai sarÓ
se tu sei qui
Ŕ giÓ un inizio, Ŕ giÓ qualcosa
saper con chi
puoi parlare
fortuna che
almeno tu sei uno che sa
anche ascoltare
l'ultima rivoluzione che c'Ŕ
se ancora sei
l'amico che sei sempre stato tu
che dici se
provassimo a cercare
di diventarlo ancora di pi¨
di pi¨
prima di cercare di guarire il mondo
(di guarire)
qui si tratta forse di capirci noi
(di capirci)
prima di cercare di quadrare il mondo
(di guarire)
c'Ŕ bisogno forse di cambiare noi
di cambiare noi
forse Ŕ l'ultima rivoluzione che
la potrebbe fare ognuno dentro sÚ
si potrebbe fare
ognuno dentro sÚ

Letra de: http://www.letrasymusica.net

eXTReMe Tracker