Letra de Nomadi d'amore de Eros Ramazzotti
Non so che dirti amore mio,
ti sento strana e un poco gi¨.
Poi al telefono cosý,
sembri lontana ancor di pi¨...
ancor di pi¨...
Sopra le tue parole amare
non c'Ŕ pi¨ miele da spalmare,
poi troppo dolce tu giÓ sai
finisce presto per stancare.
A questo punto non lo so,
non che dirti pi¨ di quello che...
che tu giÓ sai.
Noi che siamo nomadi d'amore
persi nei deserti di cittÓ,
anime sospese fra voglia di sognare
e la quotidiana realtÓ.
Noi che abbiamo sempre in mente un'oasi
e una notte da passare lÓ,
siamo quelli che
non cambieranno mai.
Tu giÓ sai che questa Ŕ la veritÓ,
Non so che dirti adesso io
se chiedi di star sola un po'.
Come vuoi tu, ma in cuore mio,
mi sa che non ti rivedr˛.
A questo punto non lo so,
non so che dirti pi¨ di quello che...
che tu giÓ sai.
Noi che siamo nomadi d'amore,
viaggiatori esperti di foschie,
non staremo mai qui fermi ad aspettare,
ma seguiamo il vento, le sue scie.
Noi che abbiamo sempre in mente un'oasi
e una notte da passare lÓ,
siamo quelli che non cambieranno mai.
Questa Ŕ la veritÓ,
noi che abbiamo sempre in mente un'oasi...
ogni altro posto, tu giÓ sai,
non ci pu˛ bastare mai...
giÓ sai.

Letra de: http://www.letrasymusica.net

eXTReMe Tracker